Europa, Proposte di Viaggio

Alla scoperta della Normandia e dei Castelli della Loira

Le zone della Normandia e dei Castelli della Loira sono indubbiamente tra le più affascinanti e iconiche di tutta la Francia. .

In particolare, la Normandia, situata sulla costa nord-occidentale della Francia, è famosa per le sue spiagge bianche e le sue scogliere spettacolari, ma anche per la sua storia, la sua cultura e le sue prelibatezze gastronomiche. La regione ospita anche alcuni dei luoghi storici più importanti della Seconda Guerra Mondiale.

I Castelli della Loira si trovano invece nella valle del fiume Loira, e sono conosciuti in tutto il mondo per la loro bellezza e magnificenza architettonica. Costruiti tra il XV e il XVII secolo, rappresentano un esempio unico di arte e cultura del Rinascimento francese e sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Da Rouen a Giverny, dal Castello di Chenonceau al Castello di Chambord, ogni luogo offre una diversa esperienza che ti lascerà senza fiato e… che noi visiteremo nel 2023, con un viaggio di gruppo.

Ecco quindi alcuni consigli su cosa visitare tra Normandia e Castelli della Loira.

Rouen

La città di Rouen, situata sulle rive del fiume Senna, è stata la capitale della Normandia durante il Medioevo. La città è nota per la sua cattedrale gotica, la cui facciata fu riprodotta da Claude Monet in una serie di celebri quadri. Il centro storico cittadino, con i suoi edifici in legno a graticcio, i caffè e ristoranti tipici, rappresenta un’ottima opportunità per immergersi nell’atmosfera della Francia medievale. Da non perdere una passeggiata tra le stradine e le piazze della città vecchia, come la Place du Vieux-Marché, dove Giovanna d’Arco fu bruciata al rogo nel 1431.

Caen e le spiagge dello sbarco in normandia

Le zone dello Sbarco in Normandia.

Anche se meno conosciuta, Caen è una città ricca di storia e cultura. La città fu gravemente danneggiata durante la Seconda Guerra Mondiale, ma gran parte della sua architettura medievale è ancora intatta e può essere ammirata passeggiando per il centro. In particolare, il Castello di Caen, costruito nel 1060, è uno dei luoghi più importanti della città e ospita il Museo di Belle Arti e il Museo della Normandia.

Questa zona è anche famosa per le sue spiagge, che sono diventate simbolo della libertà e della pace dopo lo sbarco degli Alleati del 6 giugno 1944. Le spiagge dello sbarco, tra cui Omaha Beach e Juno Beach, sono ancora oggi luoghi di grande significato storico e culturale, con numerosi monumenti e cimiteri dedicati ai soldati che hanno combattuto per la liberazione della Francia.

Mont Saint-Michel

Uno dei luoghi magici della Francia. Mont Saint-Michel

Mont Saint-Michel, situato proprio al confine tra la Normandia e la Bretagna, è uno dei luoghi più visitati della Francia. Questa singolare isola rocciosa ospita un’imponente abbazia medievale ed è circondata da una baia dalle acque profonde e pericolose, dove il livello dell’acqua varia notevolmente a seconda delle maree.

La bellezza e l’unicità di Mont Saint-Michel lo rendono uno dei luoghi più fotografati del mondo. L’abbazia ospita numerose opere d’arte e oggetti sacri, un’occasione per osservare in prima persona i reperti di un’epoca medievale caratterizzata da grande spiritualità e devozione.

Giverny, il giardino di Monet

Giverny, sempre in Normandia, è famosa per essere stata la dimora di Claude Monet. La casa del pittore e il suo giardino sono diventati un museo che accoglie ogni anno migliaia di visitatori. Il giardino, in particolare, è un vero e proprio capolavoro della natura, con fiori colorati e una cascata.

Sicuramente un’ottima occasione per scoprire i luoghi dove Monet ha dipinto le sue opere più famose, come le Ninfee o il Ponte Giapponese.

Castello di Chenonceau

Castello di Chenonceau nella Loira

Il Castello di Chenonceau, uno dei gioielli della valle della Loira, è stato costruito sulle rive del fiume Cher nel XVI secolo. Il castello è famoso per la sua architettura elegante e la sua posizione spettacolare, ma anche per le donne che lo hanno abitato. Infatti, il castello è stato di proprietà di diverse donne potenti della storia, come Caterina de’ Medici e Diana di Poitiers. Bellissimo anche il parco del castello, con i suoi giardini all’italiana e i suoi labirinti.

Amboise, culla del Rinascimento francese

La bomboniera di Amboise in Francia.

Amboise, situata sulla riva del fiume Loira, è stata la culla del Rinascimento francese. La città è famosa per il Castello di Amboise, che fu residenza di Carlo VIII e di Francesco I. Il castello si trova su una collina panoramica ed è circondato da un vasto parco. Al suo interno si possono ammirare affreschi, sculture e opere d’arte rinascimentali.

Non dimenticare di visitare anche il Clos Lucé, residenza di Leonardo da Vinci durante gli ultimi anni della sua vita. Il parco che circonda la villa permette di scoprire il genio dell’artista, ammirando le numerose invenzioni e macchine che costruì durante la sua vita.

Castello di Chambord, il più grande dei Castelli della Loira

Chambord, il più grande dei Castelli della Loira

Il Castello di Chambord, il più grande dei Castelli della Loira, è forse uno degli esempi più significativi dell’architettura del Rinascimento francese. La costruzione del castello iniziò nel 1519 per volere di Francesco I e richiese molti anni per essere completata. Il castello è famoso per il suo doppio scalone a spirale, che sembra sfidare la legge di gravità, e per le sue 440 stanze e 84 scale.

Il meraviglioso parco del castello, che si estende su oltre 5.400 ettari ed è ricco di fauna selvatica e di paesaggi mozzafiato.

Castello di Blois

Potrebbe valere la pena fermarsi a visitare la città di Blois, famosa per il magnifico Castello di Blois, un vero capolavoro d’architettura che fu residenza di numerosi re francesi. Il castello presenta una commistione di stili architettonici, dal gotico al rinascimentale, e al suo interno si possono ammirare numerosi tesori artistici.

Oltre alla visita al castello, consigliamo di ammirare anche il centro storico di Blois, con le sue stradine acciottolate e le case a graticcio. Ovviamente non dimenticare di assaggiare i prodotti tipici della regione, come il formaggio di capra di Sainte-Maure-de-Touraine e il vino della Loira, tra i più pregiati del Paese.

Ti unisci a noi? Guarda qui!