Italia, Proposte di Viaggio

8 luoghi incredibili da vedere in Italia almeno una volta nella vita

L’Italia è un paese ricchissimo di città, borghi e bellezze naturali capaci di lasciare a bocca aperta.

Alcuni sono estremamente famosi, altri vengono invece custoditi gelosamente dagli abitanti del posto. E se tutti conosciamo perfettamente quali sono le città più belle da visitare, può essere talvolta più difficile riuscire ad individuare quei luoghi incredibili da vedere in Italia almeno una volta nella vita.

Piccole borgate sospese nel tempo, luoghi in cui l’architettura sembra essere stata inglobata dalla natura diventando una cosa sola, o ancora aree naturalistiche uniche al mondo. La lista sarebbe infinita, ma di seguito abbiamo voluto elencare alcuni di questi posti imperdibili.

Civita di Bagnoregio

Civita di Bagnoregio la città che muore

Civita di Bagnoregio si trova in Lazio, in provincia di Viterbo, e negli ultimi anni ha raggiunti enormi vette di popolarità per la sua singolare posizione arroccata su di una collina che domina la Valle dei Calanchi. È soprannominata la Città che Muore per via della roccia di tufo su cui poggia, in continua erosione e dunque destinata a sparire col tempo.

L’antico borgo è raggiungibile solamente a piedi pagando un biglietto di ingresso. Al suo interno si viene proiettati in un villaggio medievale costruito interamente in tufo, con una piazza centrale su cui affaccia la Chiesa di San Donato e numerose vie più strette che si diramano tutto attorno.

Il Parco del Delta di Po

Parco del Delta del Po

Situato tra Veneto ed Emilia Romagna, il Parco del Delta del Po comprende un territorio enorme, che si estende per circa 750 chilometri quadrati.

È stato nominato Patrimonio dell’Umanità UNESCO ed è caratterizzato da una moltitudine di ambienti diversi tra loro.

Dagli ambienti salmastri caratterizzati dai canneti e abitati da fenicotteri, come le Valli di Comacchio, passando per dune e pinete, fino ad arrivare a fitti boschi. Per non parlare delle antiche cascine e dei casoni di pesca, oggi ristrutturati e adibiti a diversi scopi, oltre che le fabbriche di marinatura delle anguille, con i loro camini inconfondibili.

Matera

Matera, la meraviglia

Famosa per i suoi Sassi, Matera è un affascinante centro della Basilicata, nominato Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

L’antico insediamento abitativo dei Sassi di Matera fu costruito in rocca tufacea sul fianco del vallone Gravina, ed è caratterizzato da un vero e proprio labirinto di stretti vicoli, intervallati da antiche grotte che avevano la funzione di abitazioni, giardini, terrazzamenti e cunicoli sotterranei.

Nominata Capitale per la Cultura Europea nel 2019, la città permette di ammirare anche numerose chiese rupestri, aree naturali e musei.

Il Parco dei Mostri di Bomarzo

Sacro Bosco di Bomarzo

Un luogo perfetto sia per gli adulti che per i bambini, il Parco dei Mostri di Bomarzo si trova in provincia di Viterbo. Noto anche con il nome di Sacro Bosco, fu ideato nel 1547 dall’architetto ed antiquario Pirro Ligorio, per volere del principe Pier Francesco Orsini.

Si tratta di un luogo unico nel suo genere, in cui il fitto bosco è popolato da simboli alchemici e statue mitologiche, secondo un’organizzazione visionaria piuttosto grottesca.

Nonostante i numerosi tentativi da parte di esperti di interpretare le figure e le iscrizioni, esse rimangono ancora oggi un mistero.

Bussana Vecchia

Bussana vecchia

Bussana Vecchia si trova nell’entroterra del ponente ligure. È un antico borgo costituito da case in pietra, testimonianza di quello che era un insediamento medievale.

Col tempo è diventato un vero e proprio laboratorio d’arte a cielo aperto, guadagnandosi il soprannome di villaggio degli artisti.

Qui è possibile passeggiare per le strette stradine pedonali lastricate, ammirando le opere nelle vetrine delle botteghe d’arte e dei laboratori. Vale la pena lasciarsi trasportare dall’atmosfera unica di questo luogo senza tempo, fermandosi ad osservare le rovine di antichi edifici, sorseggiando un caffè ai tavolini di un bar e ammirando il panorama sulle colline circostanti.

Il Lago di Resia

Il campanile inconfondibile del Lago di Resia

Inconfondibile per il campanile che spunta dalle acque, è il Lago di Resia, in Alto Adige. Simbolo della Val Venosta, è l’antico villaggio sommerso di Curon, situato in provincia di Bolzano.

Il campanile è ciò che rimane visibile dell’antica chiesa romanica del villaggio. Nel corso degli anni ‘50, in seguito alla costruzione di una grande diga per la produzione di energia elettrica, i laghi naturali di Curon e di Resia vennero unificati, creando un unico bacino artificiale e sommergendo le case e i terreni del villaggio di Curon Venosta.

San Gimignano

San Gimignano e le sue torri

San Gimignano si trova incastonata tra la Val d’Orcia e i Colli del Chianti, in Toscana.

Un antico borgo in pietra riconoscibile per le numerose torri che ne caratterizzano lo skyline e le possenti mura fortificate, retaggio della lotta tra Guelfi e Ghibellini.

Il centro abitato ha origini antichissime, in quanto già nel medioevo veniva utilizzato come stazione di sosta dai pellegrini che percorrevano la via Francigena.

Marzamemi

Marzamemi, la Sicilia bellissima

Vicino a Noto, in provincia di Siracusa, troviamo il noto borgo di Marzamemi, famoso per i due porticcioli naturali, la tonnare, le vibranti casette gialle e i locali coloratissimi.

Si tratta di un antico borgo di pescatori conosciuto per i suoi colori vivaci, trasformatosi col tempo in un’ambita meta turistica.

Queste che ti abbiamo consigliato erano soltanto 8 possibili idee per destinazioni da vedere almeno una volta nella vita qui da noi in Italia. 

Controlla sempre sul nostro sito web, magari abbiamo un viaggio di gruppo in partenza proprio alla scoperta di questi meravigliosi luoghi italiani.