Proposte di Viaggio, Utility per il Viaggiatore

I PAESI DA VISITARE NEL 2022

La pandemia ha chiuso le frontiere, ma non ha fermato la nostra voglia di viaggiare.

Per questo motivo abbiamo iniziato subito a cercare alcune tra le migliori destinazioni per il 2022. Lentamente molti paesi esteri stanno aprendo nuovamente gli accessi turistici, motivo per cui non vogliamo farci trovare impreparati.

Dagli scenari orientali, alle metropoli americane. Dalle piramidi d’Egitto al freddo del Nord Europa.

Destinazioni culturali, spiagge, parchi naturali, città futuristiche e borghi tradizionali, in questo viaggio virtuale attorno al mondo non abbiamo voluto farci mancare proprio nulla.

Ecco quindi alcuni tra i migliori paesi da visitare nel 2022.

Emirati Arabi

Dubai

Complice anche l’apertura tardiva di Dubai Expo, in scena dal 1 ottobre 2021 al 31 marzo 2022, la prima esposizione mondiale in un paese arabo, gli Emirati Arabi sono tra le mete top del momento.

A metà strada tra mare e deserto, siamo di fronte a un paese in cui storia e tradizioni convivono, in una costante tensione futuristica. Questa dicotomia è particolarmente accentuata nelle sue due città più famose: Dubai e Abu Dhabi. In entrambe, infatti, la tradizione islamica si contrappone al progresso tecnologico, dando vita a panorami contrastanti unici al mondo, fatti di suk e grattacieli altissimi, siti archeologici e centri commerciali che sembrano provenire direttamente dal futuro.

Da non perdere una visita alla Gran Moschea dello Sceicco Zayed, uno sguardo all’altissimo grattacielo Burj Khalifa, una giornata di relax in alcune tra le più belle spiagge del paese e un’escursione nel deserto.

Giordania

Giordania Petra

Famosa per il Tesoro di Petra, la Giordania è in realtà un paese dalle mille sorprese.

È la meta ideale per gli amanti della storia e dei paesaggi naturali. Il panorama appare infatti come un susseguirsi di aride distese desertiche inframmezzate da oasi rigogliose.

Petra è sicuramente una tappa obbligatoria, ma non bisogna dimenticare di visitare il deserto del Wadi Rum e Amman.

Per gli amanti del mare, consigliamo una visita sulle sponde del Mar Morto, che con le sue acque blu è il punto più basso della terra, posizionato a 400 metri sotto il livello del mare. Per i più sportivi non può invece mancare un’escursione sul Monte Nebo, con gli stupendi panorami sulla Valle del Giordano.

Egitto

Le Piramidi in Egitto

Il perfetto mix tra cultura e spiagge paradisiache, l’Egitto è un’altra di quelle mete che non passano mai di moda.

Culla di una delle civiltà più antiche, è lungo il fiume Nilo che si concentrano le maggiori attrazioni del paese. Da non perdere le famose piramidi di Giza e i templi di Karnak e Luxor. Le caotiche città di Alessandria e de Il Cairo.

L’iconica Valle dei Re e delle Regine, e ancora le escursioni nel deserto sconfinato e sul biblico Monte Sinai. Per non parlare di alcune tra le più importanti destinazioni marittime del Mediterraneo, con spiagge sconfinate e acque cristalline in cui fare snorkeling.

Insomma, l’Egitto è un paese tutto da scoprire.

Stati Uniti

La Grande Mela New york

Avendo appena aperto nuovamente i confini, gli Stati Uniti non potevano non far parte di questa classifica.

Terra di contrasti e grandiosità, questo immenso territorio offre davvero tutto quello che si possa desiderare. Immancabile una visita nella frenetica New York, oppure un tour lungo la West Coast, alla scoperta della California, della città dei VIP Los Angeles, fino a raggiungere l’inimitabile San Francisco.

Per non parlare poi degli spettacolari parchi naturali, perfetti per fare escursioni lungo le gole del maestoso Grand Canyon, e tra i paesaggi iconici dello Yellowstone, del Yosemite, del parco nazionale di Zion e del Joshua Tree National Park, giusto per nominare i più famosi.

O magari un viaggio on the road lungo la celebre Route 66 o la visita ad alcune tra le più celebri città musicali, come New Orleans, Memphis e Nashville.

Grecia

Atene Partenone

Sebbene molti ritengano sia una meta inflazionata, la Grecia non può non comparire in questo elenco per via delle sue numerose attrattive.

Destinazione perfetta per gli amanti della cultura, che qui potranno visitare alcuni tra i luoghi più famosi della storia. Atene in particolare è il perfetto mix tra monumenti, quartieri caratteristici e locali alla moda.

Gli amanti del gusto, non potranno rimanere estasiati di fronte ai prodotti tipici locali, tra cui le olive, l’olio e l’ottimo pesce fresco. Se invece si cerca un pò di relax, la moltitudine di isole regalano paesaggi da favole, con spiagge di sabbia fine, acqua azzurra e piccoli borghi caratteristici.

Isole Faroe

La natura delle Isole Faroe

L’arcipelago delle Isole Faroe è il luogo ideale in cui ammirare paesaggi unici e suggestivi.

La natura incontaminata la fa da padrone, inframmezzata da piccoli borghi abitati in cui la vita scorre lenta, in un perfetto connubio tra tradizione e innovazione.

Affacciate sul Nord dell’Atlantico, sono la meta prediletta per gli amanti delle attività all’aria aperta e della fotografia. La moltitudine di sentieri panoramici permettono di fare meravigliose escursioni alla scoperta del territorio.

Da non perdere le esperienze di birdwatching e i trekking che attraversano le isole.

Oman

Oman e la sua capitale Muscat

L’Oman è una di quelle destinazioni dalla bellezza inaspettata.

La natura regala scenari stupendi e misteriosi, e le città sono pervase da un’atmosfera tipicamente omanita impossibile da dimenticare.

Situato nel cuore del Medio Oriente, il paese è un susseguirsi di città, villaggi tradizionali, spiagge e deserti, monti scenografici e castelli a picco sul mare.

Tappa imperdibile è la città di Muscat, famosa per la moschea del sultano Qaboos e il palazzo reale di Al-Alam. Tra le altre città che meritano di essere visitate troviamo anche Salalah e Nizwa.

Tra le esperienze imperdibili meritano di essere nominati i safari nel deserto, i trekking tra le montagne e il relax lungo la costa. Non bisogna infatti dimenticare che l’Oman offre anche numerose destinazioni di mare in cui rilassarsi in riva al mare, all’ombra di una palma e cullati dal rumore delle onde.