Medio Oriente, Proposte di Viaggio

4 Paesi da visitare quando potremo viaggiare tranquillamente

Quando sarà nuovamente possibile viaggiare alla scoperta del mondo?

Questa è solo una delle tante domande che molti appassionati di viaggi si stanno ponendo in questo periodo.

Si comincia a sentire la mancanza per l’entusiasmo della partenza, la meraviglia della scoperta, provare una nuova cucina, ammirare le diverse abitudini.

Il fatto che attualmente non sia consigliabile viaggiare verso mete lontane non significa però che non si possa viaggiare con la fantasia e iniziare ad immaginare come possa essere il nostro viaggio dei sogni!

In questo articolo abbiamo individuato 4 paesi da visitare quando potremo viaggiare in modo tranquillo.

Quattro luoghi capaci di stupire ed affascinare con i loro panorami, i profili architettonici, la cucina e la cultura.

Giordania

La Giordania è da sempre considerata un’isola felice immersa in un territorio, il Medio Oriente, spesso al centro di tensioni.

Il Regno di Giordania è sicuramente una di quelle mete imperdibili che vanno visitate almeno una volta nella vita.

Un territorio ricco di siti storici, città caratteristiche, stupendi panorami e ottimo cibo.

Petra e le sue meraviglie in Giordania

Tra le cose principali da visitare in Giordania troviamo la città di Amman, detta anche la Città Bianca, per via delle molte costruzioni in pietra locale dal colore chiarissimo, un irresistibile mix di moderno e antico.

Quando si parla di Giordania non si può non parlare di Petra, la città scavata nella roccia dai Nabatei, civiltà avvolta nei misteri ancora oggi.

Petra da sempre affascina i visitatori con il susseguirsi di angusti passaggi e vedute spettacolari.

Non può mancare inoltre una visita allo spettacolare altopiano di Wadi Rum.

Il nome “Wadi” indica letteralmente il letto asciutto del fiume e, dalla montagna nota come “I Sette Pilastri della Saggezza”, partono numerose escursioni sia brevi che lunghe, in jeep o a dorso di dromedario, alla scoperta delle dune e delle particolari formazioni rocciose che caratterizzano questo luogo.

Oman

Incastonato tra mare e terra, tra deserto e catene montuose, l’Oman è un paese capace di regalare grandi emozioni con la sua natura misteriosa ed incontaminata e le città dall’atmosfera magica, ricche di storia, arte e cultura.

Muscat, la capitale, merita sicuramente di essere visitata per il suo fascino di città senza tempo.

La zona centrale di Mutrah ospita il souk, un vero e proprio dedalo di vie, fatte di banchi di artigianato, di colori e di sapori.

A Muscat è inoltre possibile visitare la Grande Moschea del Sultano Qaboos, un imponente edificio circondato da 5 minareti e capace di ospitare fino a 20000 fedeli.

La grande moschea a Muscat in Oman

Il suo interno è ricoperto di pregiato marmo italiano, e si possono ammirare un enorme tappeto iraniano e il gigantesco lampadario in cristalli Swarowski, probabilmente il più grande al mondo.

L’Oman è anche storia e natura. Il paese è infatti ricco di forti e castelli da visitare, tra cui il Forte di Bahla, il Forte di Nizwa e il Forte di Nakhal.

Gli appassionati di escursioni potranno esplorare i deserti o le gole del Wadi Shab, mentre chi preferisce il mare e le spiagge, potrà dirigersi verso la meravigliosa spiaggia bianca di Tiwi White Beach.

Israele

Israele rappresenta da sempre un importante crocevia tra Asia, Europa ed Africa.

Terra biblica di incontri e di scontri, che nel corso dei secoli ha visto sbocciare e lottare imperi, culture e religioni. Insomma, visitare Israele significa immergersi nella storia della nostra cultura.

Un viaggio in questi luoghi non può non includere una visita a Gerusalemme, la Città Sacra, un vero e proprio museo a cielo aperto, in cui sorgono e convivono chiese cristiane, moschee e sinagoghe.

Il Santo Sepolcro a Gerusalemme

La città vecchia, attraverso la quale passa la Via Crucis, è Patrimonio UNESCO e racchiude importanti luoghi di pellegrinaggio, tra cui il Muro del Pianto.

La città di Tel Aviv è invece una città dinamica e cosmopolita.

Una città viva, con le sue spiagge affollate, gli edifici in stile Bauhaus, dichiarati Patrimonio dell’Umanità UNESCO, la Street Art di Florentin, i quartieri caratteristici e l’ultra moderno Tel Aviv Museum of Art, contenenti importanti opere impressioniste.

Israele è davvero una terra ricchissima di luoghi da visitare: tra questi non si possono non menzionare luoghi importanti come Nazaret, la Galilea, Betlemme e la Palestina.

Emirati Arabi

Gli Emirati Arabi sono un vero e proprio mix di antichità e modernità.

Visitare questi luoghi significa passare dalle metropoli sfarzose, alle distese desertiche, passando per le spiagge e i villaggi tradizionali.

Abbiamo potuto viverlo sulla nostra pelle con il bellissimo viaggio di gruppo realizzato nel mese di febbraio del 2020. 

Abu Dhabi, capitale del paese, è la città che forse meglio rappresenta i contrasti del paese. Si tratta infatti di una bella città moderna, che però ancora conserva le sue antiche tradizioni.

Per immergersi nell’immaginario ultra moderno, glamour ed esagerato degli Emirati Arabi, bisogna invece dirigersi a Dubai, con le sue torri altissime, il Burj Khalifa, le fontane danzanti, le piste da sci a pochi passi dal deserto e la vivace vita mondana.

Burj Khalifa, il grattacielo più alto di Dubai

Da non perdere infine un’escursione nel deserto in jeep o in sella ad un cammello, per allontanarsi dal caos cittadino ed ammirare i panorami magici e sconfinati.