Europa, Proposte di Viaggio

Le Bellezze dei Fiordi e delle Isole della Norvegia

I fiordi, le montagne, i ghiacciai, le isole, l’aurora boreale ed il sole di mezzanotte: la Norvegia è tutto questo e molto altro.

Considerata uno dei paesi più belli di tutto il nord Europa, questa nazione affianca paesaggi naturali unici al mondo con città curate ed eleganti.

In Norvegia si trovano ben 21 parchi nazionali, regioni montane costellate di cime eccezionali e numerosi altipiani, cascate maestose e fiumi chilometrici, oltre che lunghe spiagge che delineano la linea costiera.

Le bellezze dei fiordi norvegesi e delle isole Lofoten negli ultimi anni sono diventate tra le mete più ambite dai turisti di tutto il mondo.

Le isole Lofoten sono senza dubbio uno dei luoghi più interessanti da vedere in Norvegia.

Famose per i bellissimi paesaggi naturali, per la pesca e per i piccoli villaggi caratteristici, sono il luogo ideale per immergersi nella natura.

I fiordi, patrimonio UNESCO, hanno oramai assunto il ruolo di simbolo nazionale e altro non sono che bracci di mare che si insinuano nella costa, creando dei lembi di mare che assomigliando a placidi laghi salati racchiusi tra le montagne.

Tra gli oltre mille chilometri quadrati delle isole Lofoten e i mille fiordi visitabili, in Norvegia sicuramente le attrazioni non mancano.

In questo articolo abbiamo voluto individuare i fiordi più belli da visitare e alcuni consigli per esplorare le isole Lofoten.

I fiordi norvegesi più belli

Un viaggio in Norvegia non è completo se non si visitano alcuni dei suoi meravigliosi fiordi, ecco quindi quelli che secondo noi sono i cinque fiordi norvegesi più belli.

Sognefjord

Con i suoi 204 chilometri, il Sognefjord è il fiordo più lungo della Norvegia.

Sognefjord fiordo in Norvegia

Presenta una natura incontaminata caratterizzata da foreste, cascate e ghiacciai, tra le quali si arrampica la scenografica ferrovia di Flåm.

Molto interessante da visitare anche il villaggio vichingo di Gudvangen.

Hardangerfjord

L’Hardangerfjord, il terzo fiordo più lungo del mondo ed il secondo della Norvegia, si protende tra due parchi nazionali, caratterizzati da numerose cascate, dal famoso ghiacciaio Folgefonna e da ben tre Strade Nazionali del Turismo.

Da non perdere una visita alle spettacolari cascate di Vøringsfossen e al Trolltunga, ossia una imponente roccia che affiora dalla cima della montagna.

Geirangerfjord

Nominato Patrimonio dell’Umanità UNESCO per la sua bellezza, il Geirangerfjord è assolutamente una delle tappe imperdibili di un viaggio in Norvegia.

Qui è possibile ammirare le famose cascate Sette Sorelle (De syv søsterne), Pretendente (Friaren), e Velo da Sposa (Brudesløret), le quali scendono ripide lungo i fianchi della montagna fino a buttarsi nelle acque del fiordo, dove si possono avvistare foche e focene.

Lysefjord

Situato nella parte meridionale della Norvegia, il Lysefjord è famoso soprattutto per il Preikestolen, una spettacolare rupe piatta a picco sul mare alta 604 metri, solitamente utilizzata come piattaforma di lancio per il base jumping.

Lysefjord con la sua roccia a picco sul fiordo

Trollfjord

Il Trollfjord è una lingua di mare lunga 2 chilometri e stretta solamente poche centinaia di metri.

Prende il nome dai Troll, mitologici personaggi della narrativa scandinava, e permette di ammirare alcuni dei panorami naturali più belli di tutta la Norvegia.

Le Isole Lofoten

Perché spingersi fino alle isole Lofoten?

Indubbiamente per la sua natura selvaggia, per i vasti panorami e per i prati verdi su cui sorgono le tipiche casette di legno rosso.

E ancora per fare trekking e rafting, per vedere l’aurora boreale, per scattare meravigliose fotografia, assaggiare i piatti tipici e assistere al sole di mezzanotte.

Isole Lofoten in Norvegia

Ecco alcuni spunti su cosa vedere e cosa fare alle isole Lofoten.

Ammirare l’aurora boreale ed il sole di mezzanotte

Le isole Lofoten sono tra i luoghi migliori al mondo per ammirare l’aurora boreale ed il sole di mezzanotte, due spettacoli della natura che oramai non hanno bisogno di presentazioni.

Il sole di mezzanotte si può vedere per diverse settimane tra maggio e luglio, mentre l’aurora boreale generalmente si verifica nel periodo tra settembre e marzo.

Fare trekking e kayak

Tra le attività più gettonate sulle isole Lofoten troviamo i trekking, i quali permettono di immergersi nella natura incontaminata.

I sentieri più frequentati si trovano nei pressi di Svolvær, ma se ne possono trovare in tutte le isole.

Da non perdere anche un’escursione in kayak tra gli isolotti dell’arcipelago.

Andare in bicicletta

Le isole Lofoten sono ricche di piste ciclabili ed itinerari turistici dedicati alle biciclette.

Non a caso infatti la Norvegia è uno dei paesi in cui l’attività ciclistica è maggiormente sviluppata.

Il periodo migliore per andare in bicicletta sulle isole? Indubbiamente tra maggio e agosto, quando le temperature sono più miti.

Assaggiare lo stoccafisso

L’attività principale delle Lofoten è la pesca, che viene praticata dai pescatori in maniera sostenibile per salvaguardare il territorio.

Essicatura dello stoccafisso in Norvegia

Famoso e rinomato è lo stoccafisso, ossia il merluzzo selvatico conservato tramite essiccazione, che vanta la prestigiosa denominazione IGP.

Da non perdere dunque l’occasione di assaggiare un buon piatto a base di stoccafisso, oltre che tutte le altre prelibatezze della cucina locale.