PORTOGALLO: TRA MARI, CASTELLI, POETI E NAVIGANTI

Descrizione

PORTOGALLO: TRA MARI, CASTELLI, POETI E NAVIGANTI

Meritatamente entrata nella top ten delle mete imperdibili del 2018, il Portogallo è una terra davvero tutta da scoprire,capace di coinvolgere il viaggiatore a 360°per le sue molteplici sfaccettature.

 

Il nostro viaggio non può che partire da Lisbona, una delle capitali più particolari della nostra Europa, basti pensare che nel centro storico sono ancora volutamente visibili i segni del terremoto che ne distrussero la gran parte nel 1755.

Il suo centro storico, inoltre, è un groviglio di strade e viuzze (tutte rigorosamente in salita!) così piccole e strette che a filo ci passano i tram ( doveroso il giro sul tram 28 che lo percorre quasi per intero) e decorate dalle famose azulejos,(piastrelle in ceramica decorate a mano).

Mentre ci si imbatte in questo labirinto di strade, non è difficile che ad accompagnarvi sia una melodia, quella del fado ( dal latino fatum destino), le cui note nostalgiche riportano a temi quali emigrazione,lontananza,separazione.

Il tema dell’emigrazione è caro a questa terra che diede i natali al poeta Fernando Pessoa costretto all’esilio durante la guerra (percorrendo il centro storico è possibile imbattersi nella sua abitazione, nella sua riproduzione in bronzo, e nei luoghi che amava frequentare),e vide partire i grandi “ conquistatori e naviganti” dall’alto della famosa Torre di Bèlem, patrimonio mondiale dell'UNESCO, simbolo e memoria del ruolo importante che il Portogallo giocò nell'era delle grandi esplorazioni e della conquista dei “nuovi mondi”.

 

Anche la città di Cabo de Roca è stata testimone delle partenze dei conquistadores: è la città più occidentale di tutto il continente europeo e dall’alto delle rocce che al dominano, lo spettacolo è mozzafiato: l’Oceano si apre davanti agli occhi del visitatore mentre le onde si infrangono sulle rocce scavate dal mare; a farvi compagnia un faro e il suo guardiano, unici testimoni dell’immensità e dei segreti che l’Oceano custodisce.

 

Questa terra, che con l’oceano vive in simbiosi, nasconde un’altra meraviglia; la città di Nazarè piccolo villaggio di pescatori dalle cui terrazze si gode di uno degli spettacoli unici al mondo; onde alte 30-35 metri cavalcate dalla bravura e dal coraggio dei surfisti provenienti da tutte le parti del pianeta!!! Assolutamente da non perdere, soprattutto per gli amanti della fotografia.

 

Poco distante da Lisbona si incontra un luogo più unico che raro: la città di Sintra. La città è il più grande esempio europeo dello stravagante e colorato stile architettonico romantico. Questo elaborato stile nato dall’unione di antiche e diverse culture, portò alla creazione di edifici decorativi ed appariscenti, il cui miglior esempio è rappresentato dal Palacio de Pena. L’esterno del palazzo è dipinto e ricoperto di mattonelle dai colori vivaci, mentre statue di creature mitologiche decorano le mura. Il palazzo è circondato dai terreni boscosi del Parque de Pena con i suoi sentieri ombreggiati, i suoi laghi nascosti e i suoi meravigliosi punti panoramici ed edifici storici. Questo splendido scenario ha reso Sintra una meta turistica unica nel suo genere.

Oltre al Palacio de Pena, Quinta da Regaleira è un decorativo palazzo monumentale,(antico ritrovo di alchimisti), la cui principale attrazione è rappresentata dai suoi elaborati terreni. I giardini sono pieni di simbolismo mistico ed alchemico, di angoli nascosti che comprendono tunnel segreti, torri gotiche e mura fortificate in pietra.

 

Proseguendo il viaggio, tappa d’obbligo è la città di Evora, a tal punto che secondo un detto popolare:”non puoi dire di aver visitato il Portogallo se non hai visto la città d'Evora”.

Circondata dall’Alentejo, una regione di uliveti baciati dal sole, città fortificate e villaggi caratteristici, è davvero un piacere esplorarla: il tempo qui sembra essersi fermato (ne è testimone la piazza di Giraldo luogo in cui il Tribunale dell’inquisizione emetteva ed eseguiva le sue condanne).

Ma é comunque passeggiando tra le stradine di questa città senza tempo attraversando e riattraversando la sua bella cinta muraria, che ne sentirete il respiro e l’atmosfera particolare (non perdetevi la visita alla “Cappella delle Ossa” totalmente rivestita di ossa umane!!)

 

Scopriamo successivamente la città di Coimbra, antica capitale del Portogallo e famosa per la sua Università che rimase l’unica del paese fino agli inizi del 1900 e le cui tradizioni sono conservate e tramandate ancora oggi (una fra tante è quella di far indossare le Capas negras, mantelli neri, agli studenti che si recano all’università).

Quest’ultima insieme al suo quartiere, l’Alta de Coimbra (da cui si accede al centro storico) al quartiere di Baixa (in cui potrete gustare i famosi Pasteis de Nata, dolci di pasta frolla e crema pasticciera la cui ricetta è segretissima) e alla Rua de Sofia le valgono il titolo di Patrimonio dell’Unesco.

 

Sulla riva settentrionale del fiume Douro, invece, poco lontano dall'Oceano Atlantico, sorge la città di Porto (o Oporto il cui significato è appunto”il porto”). Porto si divide in città alta e città bassa. E’ arroccata sul fianco dell’imponente collina che si affaccia sul fiume . E’ una città estremamente affascinante e vivace diventata rapidamente una delle mete turistiche più apprezzate dell’Europa occidentale. Porto è una città dal grande patrimonio storico-culturale e offre interessanti attrazioni turistiche oltre che un’animata vita notturna. La sua morfologia è un insieme di ripidi e stretti vicoli tutti da vivere e da scoprire. I tram e gli ascensori la rendono unica perché ne esaltano ancor di più la bellezza.

Da non perdere, a Porto alcune “chicche” come l’antico quartiere Ribeira, le stupende piazze dell’Avenida dos Aliados, la chiesa di Santa Clara insieme alla stazione di Sao Bento,con muri interamente ricoperti di stupende decorazioni di ceramica biancazzurra (Azulejos).Non posso non citare, tra le cose da non perdere, una prelibatezza enogastronomica: il vino Porto dalla cui città prende il nome. La sua peculiarità oltre al clima in cui maturano le uve, è la sua fermentazione incompleta che gli conferisce il caratteristico ed unico sapore dolciastro.

 

Questo è il Portogallo più autentico con città che sono rimaste a misura d’uomo, come Guimaraes, Braga, i cui centri storici sono considerati patrimonio dell’umanità e dove si possono gustare piatti tipici come come la Bifana (un panino ripieno di bistecca di maiale), le tapas portoghesi, (che sono chiamate ‘Petiscos’ e consistono in affettati, olive, pane, olio e altre piccole pietanze) in antichissime locande a conduzione familiare.

 

A 127 km da Lisbona, invece, incontriamo un luogo sacro, uno dei santuari mariani più importanti del mondo, meta di pellegrinaggi e devozione: il Santuario della madonna di Fatima. I pellegrinaggi al santuario sono più frequenti fra maggio e ottobre, il dodicesimo e il tredicesimo giorno di ogni mese; momenti in cui la gente si affolla nel grande piazzale e si svolgono i più importanti riti, processioni notturne molto suggestive con fiaccole e candele, messe e benedizioni all'aperto. Alcuni fedeli, in segno di devozione, attraversano in ginocchio il piazzale e salgono la gradinata di accesso alla basilica. Una struttura in vetro e cemento copre la cappella costruita dopo l'apparizione ( avvenuta ai tre pastorelli, il 13 maggio 1917), situata su un lato del piazzale. E’ uno dei santuari più visitati al mondo e il numero dei pellegrini, in continuo aumento, ha indotto le autorità clericali, alla decisione di raccogliere la cera delle candele utilizzate durante le processioni, per riutilizzarla nuovamente per i riti successivi. A questo punto, al termine del nostro viaggio,non posso che invitarvi ad avventurarvi in questa terra di cui molto ancora non si conosce ,ma che conserva sapori, tradizioni, luoghi e particolarità che ne fanno meritatamente una delle mete più spettacolari del nostro continente.

 

 

VORRESTI SCOPRIRE IL PORTOGALLO?
CLICCA QUI PER VEDERE IL NOSTRO VIAGGIO DI GRUPPO NEL PORTOGALLO AUTENTICO A LUGLIO

 

 

Oppure CONTATTACI, i nostri consulenti sono a disposizione:

=> Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

=> 0803344199 - 3913858737 (solo whatsapp)

Vota questo articolo
(0 Voti)
Condividi sui tuoi social networks:

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.

Scopri ora i Vantaggi

Iscriviti alla nostra Newsletter
 

Noi odiamo lo Spam quanto te, la tua e-mail non sarà mai ceduta o venduta a terzi.
Cliccando su Invia Richiesta: Dichiari di aver letto integralmente il testo sulla legge per la Privacy,
e quindi di acconsentire al trattamento dei tuo dati